Anche nelle calde giornate estive la maggior parte degli artigiani non aspira ad altro: via dal cantiere! Chiusura per il gran caldo – una cosa del genere non esiste. Poiché in cantiere e specialmente se si lavora direttamente sotto il sole si raggiungono rapidamente condizioni assai spiacevoli e il lavoro diventa estremamente difficoltoso, è importante prepararsi opportunamente a queste giornate.

Con gli indumenti da lavoro adatti si compie già il primo passo in questa direzione. Leggete qui a cosa dovete prestare attenzione e traete vantaggi dai nostri consigli per le calde giornate di lavoro in cantiere.

Speciali indumenti da lavoro per le calde giornate di lavoro

Gli artigiani devono svolgere il proprio lavoro anche nelle giornate in cui la colonnina di mercurio supera i 30 °C e non di rado con un’ardente calura sull’asfalto e all’aperto o all’interno di capannoni, dove il calore si accumula rendendo l’ambiente insopportabile. Per questo è particolarmente importante proteggere sufficientemente il corpo dal calore e anche dalle pericolose radiazioni UV. Per proteggere la pelle in modo ottimale da questi fattori esterni è essenziale applicare un’abbondante quantità di  crema solare con elevato fattore di protezione  sui punti scoperti come il viso e le braccia. Poiché gli indumenti vengono spesso percepiti come un disturbo nei faticosi lavori fisici in condizioni difficili, specialmente d’estate è consigliabile ricorrere a speciali indumenti da lavoro di elevata qualità e a traspirazione attiva. È infatti una convinzione erronea che meno indumenti aiutino di più! Proprio il contrario: senza indumenti di protezione, la radiazione solare colpisce direttamente la pelle e riscalda direttamente il corpo. La parola chiave è quindi: indumenti permeabili all’aria in materiali leggeri! Essi non solo bloccano il calore, ma frenano in parte anche la nociva radiazione UV! Nella  collezione estiva MODYF Würth troverete tutti i necessari utensili per vestirvi in modo comodo e protetto in vista del lavoro in cantiere durante la stagione calda.

Quali pantaloni da lavoro sono adatti per l’estate?

Nei caldi mesi estivi sono ideali calzoncini ariosi. Di solito sono degli stessi materiali con cui vengono prodotti i pantaloni da lavoro, per cui sono altrettanto robusti, resistenti e comodi. I bermuda da lavoro in cotone o in misto cotone/poliestere sono qui la scelta migliore. Il cotone riduce l’essudazione e la comparsa di odori e il materiale in poliestere rende i pantaloncini corti da lavoro ancora più flessibili e leggeri.

Attenzione: non a ogni artigiano è consentito indossare pantaloncini corti da lavoro!

Con questa check list andate sempre sul sicuro quando si tratta di indossare pantaloncini corti da lavoro:

* La vostra professione non richiede speciali indumenti di protezione

* Il vostro datore di lavoro vi consente di indossare pantaloncini corti da lavoro

* I pantaloncini corti non vi ostacolano nello svolgimento delle vostre attività

* L’impiego di pantaloncini corti non comporta rischi per la salute

La SUVA ha inoltre redatto un prospetto generale sull’argomento “In quali casi bisogna mettere i pantaloni da lavoro lunghi?”. Guardalo qui!

Qui scoprirete i pantaloncini corti da lavoro MODYF Würth

Magliette leggere & a traspirazione attiva

D’estate molti artigiani ricorrono a T-shirt o a camicie normali. Le T-shirt e le camicie da lavoro ideali devono però essere realizzate in materiali a traspirazione attiva, leggeri e che riducono la sudorazione. Anche le T-shirt con protezione UV e le camicie con sistema di aerazione integrato sono vantaggiose per lavorare all’aperto sotto il sole. Le feritoie di aerazione ubicate in punti raffinatamente scelti assicurano una sufficiente circolazione dell’area tra il tessuto e la pelle.

Qui scoprirete le magliette MODYF Würth

Spesso ce se ne dimentica, ma è altrettanto importante: la protezione degli occhi, delle mani, della testa e dei piedi!

Nonostante il caldo, non si deve mai rinunciare a una sufficiente protezione della testa, delle mani, dei piedi e degli occhi: basta solo un momento di disattenzione per provocare un guaio o un grave incidente. Senza una protezione adatta , specialmente gli occhi sono estremamente soggetti all’azione del sole, sia a causa dell’irraggiamento ed esposizione diretta sia a causa della luce riflessa dai materiali. Anche l’esposizione diretta al sole della testa rappresenta un grande pericolo di subire un colpo di sole o di vere problemi cardiocircolatori e mal di testa. Un casco adatto con buona circolazione dell’aria deve essere pertanto indossato anche d’estate. Ciò vale anche per l’uso di guanti. Se esposti a temperature elevate, i materiali come i metalli o le materie plastiche si riscaldano molto rapidamente. Ciò può causare facilmente dolorose ustioni delle mani, se non sono protette a sufficienza. Per l’estate sono adatti anche in questo caso  modelli in materiali leggeri.

Nonostante l’aumento della temperatura, non devono ovviamente mancare nemmeno le scarpe di sicurezza! Spesso la scelta migliore sono qui ariosi sandali antinfortunistica. Grazie alle loro pratiche feritoie di aerazione, generano un piacevole clima per i piedi. Ma anche leggere scarpe antinfortunistica basse con elevata attività di traspirazione possono migliorare enormemente il comfort d’estate.

Qui troverete tutte le utili informazioni sui dispositivi di protezione individuale!

Ulteriori consigli per le calde giornate di lavoro in cantiere

 

  • Bere a sufficienza

Bevete almeno 3 litri di bevande analcoliche al giorno; la bevanda migliore è l’acqua (minerale), perché non contiene zucchero ed è quindi dissetante, mentre i succhi di frutta non lo sono, in quanto contengono una notevole quantità di zucchero. A coloro che non vogliono rinunciare al gusto, si consiglia di bere succhi di frutta molto allungati con acqua minerale gassata. In caso di pesanti lavori fisici e di calore estremo si consiglia di bere almeno 5 litri di liquidi al giorno.

  • Adeguare l’orario di lavoro alle condizioni meteorologiche

Temperature elevate comportano sempre anche alte concentrazioni di ozono, specialmente tra le ore 16 e le ore 18. Non è più un segreto che l’ozono è estremamente dannoso alla salute. Per scansare al meglio questo ulteriore pericolo, si consiglia di spostare, se possibile, l’orario di lavoro e di svolgere lavori fisicamente pesanti nelle prime ore del mattino.

  • Fare una pausa ogni ora

Una pausa di circa 5 minuti ogni ora porta un po’ di ristoro e serve a compensare la perdita di liquidi dovuta all’intensa essudazione del corpo. Per le pause si consiglia di cercare un posticino all’ombra.


Modelli adatti della collezione estiva MODYF

 

Nature T-shirt
Nature T-shirt

 

 

Per saperne di più sulla Nature T-shirt

 

 

 

 

 

T-SHIRT FUNZIONALE ACTION TTS9010
T-shirt funzionale Action TTS9010

 

 

Per saperne di più sulla shirt funzionale

 

 

 

 

 

Pantaloncini corti da lavoro Stretch X
Pantaloncini corti da lavoro Stretch X

Per saperne di più sui pantaloncini corti da lavoro

 

 

 

Beitrag teilen auf:
Bloggt über Produktneuheiten, Anwendungsbeispiele und Tipps & Tricks | Écrit sur de nouveaux produits, des exemples d'application et des trucs et astuces | Scrive su nuovi prodotti, esempi di applicazione, consigli e trucchi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here