Sostituzione del parabrezza con telecamera & co.

0
55

Head-up display, riscaldamento del parabrezza, sempre più high-tech: la sostituzione del parabrezza dell’auto diventa ogni anno più complessa. Dalle piccole auto alle auto di lusso, oggigiorno i veicoli sono dotati di numerose funzioni controllate da sensori, dall’avviso di uscita di corsia al riconoscimento dei segnali stradali. I sistemi di assistenza sono perlopiù basati su telecamere collocate dietro il parabrezza. In caso di riparazione, ciò significa che occorre ricalibrare la telecamera. A richiedere più lavoro sono anche i parabrezza sempre più grandi e le fessure sempre più strette delle automobili odierne.

Sostituire i parabrezza dei nuovi veicoli non è una passeggiata. Richiede apparecchiature diagnostiche moderne, personale specializzato adeguatamente formato e la massima precisione. Con il perfezionamento di questi sistemi moderni, aumentano anche i requisiti posti alle officine e al personale. Questa è un’opportunità che potete sfruttare, poiché sono poche le officine indipendenti che offrono la sostituzione del parabrezza.

 

Minimo sforzo, massima sicurezza: un nuovo parabrezza in quattro passi 

I parabrezza sono una componente di altissima qualità. Un solido alloggiamento conferisce notevole stabilità all’intero veicolo. La sostituzione del parabrezza richiede quindi massima precisione, sensibilità e adeguati materiali di lavoro. Con gli adesivi per cristalli/parabrezza di Würth andate sul sicuro. I nostri sistemi sono ideali per la riparazione di vecchi e nuovi modelli di veicoli. Scoprite come sostituire il parabrezza nelle seguenti istruzioni – passo dopo passo.

 

1° passo: smontare gli attacchi

Per essere smontato, il parabrezza deve essere liberamente accessibile. Smontate quindi prima tutti gli attacchi esterni.

Attenzione: quando alluminio e acciaio entrano in contatto, il raccordo subisce una corrosione da contatto. Allentando tale raccordo, bisogna quindi aspettarsi danni o deformazioni.

 

2° passo: separare perfettamente il parabrezza

La rimozione del parabrezza viene effettuata in diverse fasi successive. Il set di smontaggio cristalli di Würth contiene l’utensile giusto per ogni passaggio:

  • nel cordone di adesivo viene creato un passaggio con la sonda: per rimuovere il parabrezza, occorre creare un passaggio nel cordone di adesivo con la sonda inclusa nel set. Il filo da taglio è adatto a parabrezza con fessura particolarmente stretta. Il nostro consiglio: proteggete gli attacchi circostanti della carrozzeria con il nastro adesivo in tessuto di Würth;
  • fissate il filo da taglio alla sonda. In questo passaggio, assicuratevi che il filo da taglio sia fatto passare parallelamente sotto il bordo del parabrezza;
  • fissate il filo all’interno del veicolo all’utensile di rimozione: assicuratevi di posizionare l’utensile di fronte al punto di foratura, creando un vuoto sufficiente. La tenuta ottimale è garantita se azionate la funzione della pompa finché il segno rosso non è più visibile. Ripetete questo passaggio tre volte per raggiungere ogni angolo del parabrezza;
  • togliete il vecchio parabrezza: attaccate il sollevatore a ventosa direttamente al parabrezza. Sollevate poi il parabrezza insieme a un collaboratore e mettetelo su una superficie sicura;
  • tagliate il cordone di adesivo con il set raschietto e cutter universale di Würth.

Il consiglio dell’esperto: con il set di smontaggio cristalli di Würth potete rimuovere il parabrezza in modo non solo semplice ma anche rapido. Carlo Drlewitsch, product trainer di Würth, dice di questo metodo: «A differenza di molti sistemi convenzionali, l’azionamento non è dato da un sistema a cricchetto, ma da un avvitatore a batteria. Ciò consente di rimuovere professionalmente il parabrezza e i finestrini laterali in modo ancora più veloce ed efficace. Con questo sistema non occorre nemmeno rimuovere i rivestimenti interni.»

 

3° passo: preparare la superficie e incollare correttamente

Per poter incollare il parabrezza in modo sicuro e stabile, è essenziale che la superficie sia pulita. Pertanto, preparate tutto minuziosamente. I detergenti speciali di Würth vi saranno d’aiuto:

  • applicate il sollevatore a ventosa: posizionate il nuovo parabrezza sulla flangia della carrozzeria utilizzando i sollevatori a ventosa. Per una tenuta ottimale, spruzzate prima la superficie con il detergente attivo di Würth;
  • pulite la flangia della carrozzeria e il parabrezza: rimuovete lo sporco grossolano con un detergente attivo e un panno speciale come il panno per pulizia Tex-Rein. Assicuratevi di pulire bene anche le superfici adesive;
  • applicate il primer sulla flangia della carrozzeria e il parabrezza: per creare una base aderente per l’adesivo per cristalli/parabrezza, applicate il primer sulla flangia della carrozzeria prima di montare il nuovo parabrezza. Per un risultato perfetto, usate il Varioprimer 4 in 1.

 

4° passo: montare il nuovo parabrezza

Dopo la preparazione, si può passare alla fase finale, l’applicazione dell’adesivo.

  • Applicare il cordone di adesivo: dopo un sufficiente tempo di asciugatura del primer, potete applicare l’adesivo per cristalli/parabrezza Ultimate di Würth dal sacchetto. L’ugello di applicazione preformato permette di applicare uniformemente il prodotto.
  • Inserire il parabrezza: posizionare il parabrezza sulla flangia della carrozzeria. Per un’adesione ottimale, premere il parabrezza leggermente e in modo uniforme sulla carrozzeria.
  • Montate gli attacchi: abbiamo quasi finito! Nell’ultimo passaggio, rimontate gli attacchi precedentemente smontati in ordine inverso. Fissate poi il parabrezza alla carrozzeria con del nastro adesivo in tessuto. Questo eviterà che il parabrezza scivoli via mentre l’adesivo si sta indurendo.

 

La sicurezza prima di tutto: come prevenire gli incidenti sul lavoro

Proprio come il parabrezza deve proteggere gli occupanti del veicolo da una collisione, anche voi e i vostri collaboratori dovete proteggervi durante la sostituzione del parabrezza. In questo caso, dovreste fare attenzione soprattutto agli occhi e alle mani. Per proteggere gli occhi, raccomandiamo ad esempio i nostri leggeri occhiali di protezione CETUS®X-TREME. Si adattano comodamente e non si appannano. Inoltre, assicuratevi di indossare guanti monouso durante l’intero processo di lavoro. Devono essere resistenti e proteggere la pelle dai prodotti chimici. Il guanto in nitrile monouso soddisfa tali criteri ed è ideale per la sostituzione del parabrezza.

 

Infine, la cosa più importante: assicurare un servizio clienti impeccabile

Se il cliente porta l’auto nella vostra officina per far sostituire il parabrezza, potrebbe scegliervi come partner a lungo termine se gli offrite un servizio eccellente. Potete ad esempio utilizzare le protezioni interne ed esterne di Würth. In questo modo, proteggete il veicolo del cliente da sporco e graffi. Le protezioni per volante e sedile sono adatte a tutti i tipi di veicoli. Si evitano così le fastidiose tracce di adesivo o di sporco che possono rimanere quando si sostituisce il parabrezza. Un rivestimento in tessuto o in gomma assicura un corretto posizionamento in modo che le protezioni non possano spostarsi.

Proteggete anche il parafango dell’auto quando rimuovete il vecchio parabrezza o ne montate uno nuovo. Altrimenti le carrozzerie in acciaio, alluminio e materiale sintetico rischiano di essere danneggiate. Il robusto copriparafango di Würth fa sì che non ci si debba più preoccupare della protezione della carrozzeria.

Inoltre, offrite ai vostri clienti una pulizia finale della loro auto – compresa la pulizia e la manutenzione del quadro comandi. La pulizia dà lustro al vostro lavoro e fa sentire il cliente in buone mani.

 

 

 

 

 

Beitrag teilen auf:
Bloggt über Produktneuheiten, Anwendungsbeispiele und Tipps & Tricks | Écrit sur de nouveaux produits, des exemples d'application et des trucs et astuces | Scrive su nuovi prodotti, esempi di applicazione, consigli e trucchi.